Home Dai Comuni San Nicola Manfredi, potenziamento internet: la giunta Errico scrive a Telecom

San Nicola Manfredi, potenziamento internet: la giunta Errico scrive a Telecom

Il sindaco Fernando Errico

Arriva con un atto di Giunta un sollecito alla Telecom affinché anche sul territorio di San Nicola Manfredi sia potenziata la rete di connessione ai servizi internet. L’esecutivo guidato dal sindaco Fernando Errico ha inviato la missiva alla Società di telecomunicazioni, e, per conoscenza, al Prefetto di Benevento, rimarcando come l’accesso alla rete a banda ultra larga rappresenti oggi un prerequisito fondamentale per cittadini, imprese e pubbliche amministrazioni che hanno bisogno di connessioni affidabili e veloci per poter lavorare, studiare ed organizzare le proprie attività. Un problema, l’internet “lento”, che “impedisce alla comunità – si legge nella delibera comunale – l’accesso ed il godimento di importanti opportunità e servizi, determinando di fatto una discriminazione tra chi risiede nelle zone non coperte dalla connessione veloce e chi, più fortunato, abita in aree meglio servite.

Un gap per le imprese del territorio che ne limita l’accesso alle nuove tecnologie e all’innovazione ed un forte disagio per gli studenti, già penalizzati per la distanza geografica dagli istituti scolastici e, per i quali, risulta poco agevole una qualsiasi seria attività di studio, ricerca, consultazione e raccolta dati on line”. Senza dimenticare poi le difficoltà che tale situazione determina nell’erogazione di servizi pubblici, quali quelli degli uffici comunali e postali. Riscontrato inoltre che nei comuni limitrofi, come Contrada Piano Cappelle di Benevento e San Giorgio del Sannio la Telecom ha provveduto già a potenziare il servizio, l’ente sannicolese chiede pertanto un intervento similare anche per il proprio territorio. Nonostante in alcune precedenti dichiarazioni, l’Azienda ha fatto sapere che San Nicola Manfredi rientra tra i comuni della seconda fase del bando pubblico per la banda ultra larga della Regione Campania in fase di assegnazione, l’Amministrazione ha inteso sollecitare la Telecom affinché si possano dare certezze e risposte ai cittadini.