Home Dai Comuni Antonio Tajani Presidente del Parlamento Europeo cittadino onorario di Pratola Serra

Antonio Tajani Presidente del Parlamento Europeo cittadino onorario di Pratola Serra

cittadino onorario

Cerimonia Ufficiale

Cerimonia ufficiale a Pratola Serra;  una giornata storica per questo paese in provincia di Avellino, dove è stata consegnata nella mattinata in forma ufficiale la cittadinanza onoraria all’onorevole Antonio Tajani Presidente del Parlamento Europeo in visita in Irpinia per la prima volta;  la cerimonia si è svolta presso la sala consiliare del comune di Pratola Serra dove il Presidente è stato accolto in modo molto caloroso dal sindaco Emanuele Aufiero e dall’intera amministrazione comunale;  dalle autorità civili politiche, religiose e da quelle militari; oltre anche la cittadinanza che ha partecipato in maniera calorosa e simpatica.

Le autorità presenti

Tra le autorità che hanno presenziato alla cerimonia c’era il prefetto di Avellino dottoressa Maria Tirone, il questore dottor Luigi Botte e l’europarlamentare Fulvio Martusciello. Oltre a questi erano presenti anche il consigliere regionale Stefano Caldoro, e il presidente della provincia Domenico Gambacorta.  Ad organizzare i festeggiamenti, la cerimonia ufficiale, e tutta la giornata dedicata a Tajani è stato Tonino Aufiero.  La consegna delle chiavi della città a una figura così importante porta sicuramente prestigio e visibilità all’interno territorio; l’onorificenza è stata consegnata dalle mani del sindaco all’onorevole Tajani, tra gli applausi dei presenti.

Il discorso del Sindaco

Emanuele Aufiero nel corso del suo intervento ha dichiarato nei confronti dell’On. Tajani. “La sua lunga militanza nelle Istituzioni Europee, dapprima come Parlamentare, poi come Commissario ai Trasporti, all’Industria, Vice Presidente della Commissione Europea ed ora Presidente del Parlamento Europeo, è la testimonianza del notevole impegno profuso nella ricerca di possibili soluzioni alla grave crisi Industriale che sta attanagliando i nostri tempi L’impegno e le politiche proposte dal Presidente Tajani in ambito Europeo, in particolare per ciò che riguarda il comparto auto-motive, hanno avuto ricadute positive anche sullo stabilimento FCA di Pratola Serra, soprattutto nel periodo più caldo della crisi. Oggi la FCA di Pratola Serra si appresta ad affrontare una nuova sfida: il superamento della produzione del motore diesel a favore della produzione del motore ibrido sin dal 2021.”