Home Politica Nuovi treni in Valle Caudina, Iavarone esprime soddisfazione.

Nuovi treni in Valle Caudina, Iavarone esprime soddisfazione.

In occasione della messa in servizio del primo dei setti treni sulla tratta Benevento-Napoli via Valle Caudina interviene Iavarone Antonio Segretario provinciale dei Giovani Democratici, Vice-Sindaco del Comune di Pannarano e membro del Coordinamento nazionale ANCI Giovani.

 
“Ricordo che con i Giovani Democratici, ben 5 anni fa, insieme a tanti, sindaci e organizzazioni sindacali, protestammo in maniera veemente contro l’opera di macelleria e di tagli adottata dalla giunta Caldoro e dall’allora Assessore ai Trasporti Vetrella, che hanno contribuito all’attuale situazione di enorme disagio per i pendolari della Benevento Napoli – Valle Caudina. Oggi la direzione sembra essere diametralmente cambiata e con l’on. Erasmo Mortaruolo ho assistito alla messa in servizio del primo (dei sette) nuovi treni. I restanti saranno messi in servizio gradualmente nei prossimi mesi, si spera di vederli tutti funzionanti entro l’estate. Un piccolo e concreto passo in avanti per garantire un collegamento ferroviario efficiente che da tempo si chiedeva. Non esistono bacchette magiche ma solo impegno e attenzione quotidiana. Per questo ringrazio l’on. Mortaruolo per aver prestato sempre grande attenzione e impegno su questo delicato tema. Ma l’attenzione e l’impegno non devono finire qui. Il prossimo step sarà l’ammodernamento della rete ferroviaria e la messa in sicurezza dei restanti passaggi a livello incustoditi che interessano la tratta. Lavori che realisticamente, da quanto dichiarato e attestato da più parti, potrebbe vedere l’avvio entro il prossimo anno.”

Nell’ultima riunione in Regione Campania con i vertici EAV, con il presidente commissione trasporti Cascone e l’ on. Mortaruolo, alla quale ho partecipato insieme al sindaco di San Martino Valle Caudina Pasquale Pisano in rappresentanza della Città Caudina, è stata chiesta la reintroduzione dei treni domenicali. La volontà politica c’è e già, in via sperimentale, saranno inseriti sulla tratta servizi autobus per testare il numero di utenza. Sappiamo bene che un servizio ferroviario efficiente garantirebbe un buon numero di utenti soprattutto la domenica (es.: si pensi solo ai tanti studenti fuori sede che rientrano a Napoli la domenica sera). E’ questo un tema molto sensibile per la popolazione caudina in quanto la reintroduzione del servizio ferroviario domenicale aprirebbe le porte a maggiori prospettive turistiche per il nostro territorio e ridurrebbe i disagi nel raggiungere Napoli nel Week end.

Proprio perciò chiederò ai Sindaci della Valle Caudina e al comitato pendolari di redigere un documento per premere sulla reintroduzione del servizio ferroviario domenicale e di indicare le fasce orarie che risultino più utili agli utenti (come ad es. potrebbero essere quelle del pomeriggio che vanno dalle ore 18.00 alle 20.00). Insomma la giornata trascorsa oggi si è prestata a buoni auspici.”