Home Attualità Cgil Sannio si mobilita contro i voucher: il 17 Giugno manifestazione a...

Cgil Sannio si mobilita contro i voucher: il 17 Giugno manifestazione a Roma

La Cgil chiede “rispetto per il lavoro, la democrazia e la Costituzione” e per sabato 17 giugno ha indetto una grande manifestazione nazionale a Roma che si concluderà a Piazza San Giovanni, alle ore 12.00, con l’intervento del segretario generale Susanna Camusso. Una manifestazione straordinaria perché urgente, perché è in difesa della democrazia, perché contesta comportamenti antidemocratici che non hanno precedenti nella storia repubblicana. L’azione del Governo e del parlamento sui voucher ha dell’incredibile. Il 21 aprile il Parlamento converte in legge un decreto del Governo che abroga le leggi sottoposte a referendum popolare.

Di conseguenza decadono i referendum, che – ricordiamolo sempre – sono l’unica forma di democrazia diretta, prevista dalla Costituzione per far valere l’opinione dei cittadini sulle leggi del nostro Paese.  Il 27 maggio, il giorno prima della data originariamente fissata per il referendum, alla Camera, in Commissione Bilancio si reintroducono i voucher.  Invitiamo i cittadini, i lavoratori, i pensionati e le Associazioni democratiche affinché partecipino alla manifestazione del 17, per il rispetto dell’art. 75 della Costituzione, per difendere la democrazia e il diritto dei cittadini a decidere, per contrastare la precarietà, per un lavoro dignitoso tutelato e col pieno riconoscimento dei diritti.
Un Parlamento e un Governo che in 35 giorni votano una legge e poi il suo contrario, minano la loro credibilità ed autorevolezza e la stessa fiducia nelle Istituzioni. Non hanno avuto il coraggio di confrontarsi a viso aperto sul merito dei quesiti, ma hanno solo impedito con l’inganno di votare ai referendum. Bisogna impedire che questo diventi un precedente da imitare in futuro per evitare referendum non graditi. La Cgil nella sua storia si è sempre battuta per difendere la democrazia e le sue regole, perché in quella difesa, c’è la difesa della libertà nel lavoro, la cittadinanza del lavoro.
Per questo chiediamo di sottoscrivere l’appello intitolato “Schiaffo alla Democrazia” (nei banchetti o su www.schiaffoallademocrazia.it) e di partecipare alla manifestazione nazionale del 17 giugno.
Schiaffo alla democrazia è il primo punto della nostra manifestazione, ma non manchiamo nel sottolineare che grave è anche il merito del provvedimento.

Ovviamente la nostra iniziativa non si ferma e solleveremo l’illegittimità̀ di queste decisioni presso la Corte Costituzionale.
Respingiamo questo “Schiaffo alla Democrazia”, rilanciamo le ragioni del lavoro, incontriamoci il 17 giugno in Piazza San Giovanni a Roma. I pullman da Benevento sono in partenza la mattina di sabato 17 giugno ore 5.30, nei pressi della sede provinciale della CGIL di Benevento, via L. Bianchi.