Home Dai Comuni Assemblea Rione Libertà chiede pulizia aree verdi

Assemblea Rione Libertà chiede pulizia aree verdi

”Oggi si è tenuta l’assemblea popolare del Rione Libertà del mese di maggio. Dall’assemblea è nata la volontà di costruire un’istanza da consegnare alle autorità preposte e al sindaco richiedente una pulizia delle aree verdi con disinfestazione e derattizzazione delle aiuole e aree verdi del Rione Libertá. ”

Si apre così la nota stampa del Comitato di Rione Libertà.

”È increscioso e indecoroso vedere nel nostro quartiere erbacce alte nelle zone dove i bambini giocano e i genitori passeggiano, le piante alte sono chiaramente portatrici di insetti e altri animali che trovano un nascondiglio perfetto nell’incuria e nella sporcizia. Negli ultimi mesi i cittadini del rione nel rispetto dello stesso se ne sono presi cura istituendo una giornata di pulizia mensile e provvedendo da soli alle inadempienze dell’amministrazione comunale.
Se da un lato il dovere e il senso civico devono spingere i cittadini al rispetto del quartiere e dell’ambiente circostante dall’altro è dovere di chi amministra garantire i servizi di spazzamento, pulizia, disinfestazione pagati profumatamente dai cittadini ma non corrisposti. Nel frattempo abbiamo prefissato il giorno di pulizie mensile del rione.

Un altro nodo sciolto in sede assembleare è la descrizione del programma “Estate in Libertà”, un evento con fini culturali e sociali. Per combattere la frammentazione e la marginalizzazione sociale siamo convinti della necessità di creare momenti ludici aggregativi, incontri culturali e concerti che si terranno nel periodo estivo grazie alla partecipazione e al coinvolgimento degli abitanti del rione.
All’assemblea hanno partecipato anche alcuni rappresentanti della L.I.P.U. per spiegare le criticità del depuratore che dovrà sorgere in contrada Margiacca.

Inoltre sará organizzata lungo la spina verde una giornata volta alla promozione e alla diffusione della lettura per i bambini e le loro famiglie grazie all’impegno dell’Associazione “Nati per Leggere”.
L’assemblea popolare si aggiornerá al prossimo mese di giugno soddisfatta delle iniziative assunte e felice dei grandi risultati che la partecipazione popolare sta ottenendo nel nostro quartiere mentre le istituzioni comunali non sono state ancora in grado di consegnare una mediateca e fornire spazi di valore sociale e culturale per la comunitá.”