Home Sport Volley, momento nero per la iReplace: ancora un ko

Volley, momento nero per la iReplace: ancora un ko

Una brutta sconfitta per le giallorosse, che pagano a caro prezzo numerosi momenti di black-out nel corso di tutti e quattro i set, riuscendo a spuntarla sul filo di lana solamente nel secondo parziale. IReplace in evidente calo di rendimento rispetto al girone di andata, alla quarta sconfitta consecutiva in campionato e addirittura alla sesta consecutiva in casa dove davvero quest’anno non riesce a raccogliere nulla di buono.

Partita ordinata e ordinaria quella disputata dal Modica, che ha saputo approfittare delle difficoltà dell’avversario ma, ad onor del vero, ha mostrato di avere una migliore condizione, anche psicologica, che le ha permesso di restare in piedi anche nei momenti di maggiore difficoltà.

La cronaca

Gara tra due squadre di metà classifica, separate da un solo punto in classifica. La iReplace recupera tutte le sue infortunate, formazione al completo anche la PVT Modica di coach Rizzo.

Inizio soft del match, ritmi blandi e squadre che si studiano. E’ la iReplace a condurre leggermente nel punteggio fino a quando Licitra mette a terra il pallone del 13-12 Modica, è il primo vantaggio delle siciliane nel set. Due errori di Principe e De Cristofaro mandano avanti di due la PVT al secondo time out tecnico (16-14), pian piano le ospiti prendono coraggio e sfruttano il momento non proprio esaltante della iReplace. Il set scivola via fino al 25-21 Modica.

E’ Padua show al rientro in campo, la schiacciatrice giallorossa mette a segno cinque degli otto punti che valgono l’8-3 iReplace, ma il vantaggio è solo momentaneo perché Modica riacciuffa subito il pari con un break di 5-0. Dalila Modestino, appena entrata al posto di una spenta dell’Ermo, firma due punti consecutivi che scuotono nuovamente le padrone di casa. 7-0 il parziale che manda a riposo la iReplace avanti 16-9. Il gioco ad elastico riporta Modica dal 9-17 al 16-18 grazie ad una super Sotera, mister Ruscello ricorre al time out, ma le siciliane firmano altri punti e pareggiano i conti riaprendo clamorosamente un set che sembrava già chiuso. Padua riporta la iReplace avanti di quattro sul 22-18, ma, manco a dirlo, stesso controbreak di Modica ed è 22 pari. Ci vuole l’ennessimo break di questo set per chiudere il parziale e il muro di Modestino vale il 25-22 che riporta la situazione in parità.

Totale equilibrio nel terzo set fino al 10 pari, il primo squillo lo suona Modica portandosi, quasi inaspettatamente visto l’andamento in campo, sul 16-10. La iReplace paga a caro prezzo il black-out, soprattutto in termini di punteggio, mentre le siciliane, forti del vantaggio accumulato, possono gestire il finale di set in assoluto controllo. Gli innesti nella metà campo giallorossa di Dell’Ermo, D’Ambrosio e Pisano Martina non cambiano l’andamento del parziale che si chiude sul 25-14 in favore di Modica.

E’ un break di 5-0 a riportare in partita una iReplace in difficoltà fino al 7-9. Complice anche una vistosa sbandata del Modica, le giallorosse ne approfittano per prendere vantaggio (16-10) dimostrando di essere ancora combattive e motivate. Anche le ospiti tuttavia sono ancora vive e con grande generosità si riportano in corsa sfruttando soprattutto il muro. Il pareggio avviene a quota 18 e l’inerzia del set sembra tutta dalla parte di Modica. L’impressione dagli spalti trova conferma anche in campo e grazie al 25-22 finale le siciliane si portano a casa set e partita.

Derby campano quello che attende la iReplace nel prossimo turno di campionato. Sabato 11 marzo le giallorosse saranno di scena a Napoli contro il Real Volley, nettamente vincitore nel match di andata in tre soli set e corsara questa sera a Catania contro la Pallavolo Sicilia con medesimo punteggio.