Home Attualità Terremoto in Molise, scossa forte avvertita anche nel Sannio

Terremoto in Molise, scossa forte avvertita anche nel Sannio

Terremoto in Molise, scossa forte avvertita anche nel Sannio
Terremoto in Molise, scossa forte avvertita anche nel Sannio

Torna la paura terremoto in Molise dopo che ieri sera, prima della mezzanotte, c’è stata una forte scossa sismica che è stata avvertita anche nel Sannio. E’ successo quando ieri, martedì 14 agosto del 2018, erano le ore 23.48, e quando c’è stata una scossa la cui magnitudo, che è stata pari a 4.7, è stata rilevata dall’INGV di Roma con epicentro localizzato in provincia di Campobasso, e precisamente nella zona del Comune di Montecilfone ad una profondità di 19 chilometri.

Scossa terremoto in Molise avvertita anche in Campania, fino a Napoli

Il sisma che ha destato timore e preoccupazione nella popolazione, vicina all’epicentro, che si è riversata in strada, è stato avvertito non solo in Molise, ma anche nelle Regioni confinanti, dal Sannio alla Campania, ma per fortuna non ci sono stati danni a persone o cose.

Molte persone, che già hanno avuto paura dopo che il 25 aprile scorso, con epicentro ad Acquaviva Collecroce, c’è stato un terremoto di magnitudo 4.2, nella notte appena trascorsa hanno preferito dormire in macchina. Il terremoto di ieri sera è stato forte ma è comunque durato solo 10 secondi circa per poi essere seguito da un altro sisma, probabilmente di assestamento, avente una magnitudo pari a 2.3.

Verifiche di eventuali danni a cose in corso nel Comune di Montecilfone

Nella zona dell’epicentro, ovverosia nel territorio del Comune di Montecilfone come sopra accennato, c’è stato solo qualche lieve danno ad alcuni cornicioni. A confermarlo è stato il Sindaco del Comune che, comunque, in queste ore sta effettuando delle verifiche più approfondite dopo essersi messo in contatto con la Prefettura di Campobasso e con il Presidente della Regione Molise.