Home Regione Security day, Forza Italia Campania in piazza a Napoli

Security day, Forza Italia Campania in piazza a Napoli

Più potere ai sindaci, più poliziotti di quartiere e militari nelle strade, assunzioni nelle forze dell’ordine, maggiori risorse per il comparto sicurezza.

Sono alcuni dei temi che hanno scandito il Security Day organizzato da Forza Italia che questa mattina ha visto a Napoli, presso il Gazebo della Sicurezza allestito in piazza Santa Caterina a Chiaia dal Coordinamento regionale del partito, la presenza dei dirigenti campani insieme con parlamentari, consiglieri regionali e comunali e numerosi militanti e simpatizzanti.

“Tutti  i buoni propositi di Renzi non hanno trovato attuazione e sono rimasti tali. Ci penseremo noi a rendere i provvedimenti sulla sicurezza adeguati ai cittadini e ai territori” commenta Mara Carfagna, deputata e consigliere comunale a Napoli di Forza Italia, che ha partecipato alla manifestazione. Quanto alla querelle tra Salvini e de Magistris, Carfagna osserva: “Non si può impedire a nessuno di manifestare e di esprimersi, de Magistris è conciliante a parole ma accarezza con i fatti la violenza. Le iniziative dei centri sociali, appoggiate dal sindaco, costringono le forze dell’ordine a concentrare tutte le energie sull’ordine pubblico anziché sul controllo del territorio. De Magistris continua ad esasperare la città invece di occuparsi dei lavori infiniti di via Marina, del disastro trasporti e dell’emergenza welfare. I suoi atteggiamenti da capopopolo, finto rivoluzionario e finto pacifista, sono intollerabili. Il sindaco si occupi finalmente dei problemi della città e non la schieri sulla base delle sue convenienze politiche”.

“Il centrosinistra è al governo ma continua ad occuparsi esclusivamente di Renzi, delle lacerazioni nel Pd, della scissione e del congresso – osserva il senatore Domenico De Siano, Coordinatore regionale campano di Forza Italia – mentre nessuno si occupa dei problemi reali dei cittadini ed in particolare della sicurezza sulla quale, con proposte concrete frutto dell’instancabile lavoro del Presidente Berlusconi daremo battaglia in Parlamento”.

“Chiediamo e pretendiamo sicurezza per i cittadini, il contrario cioè di quel che accade a Napoli – incalza l’onorevole Paolo Russo – dove prevale insofferenza, l’indolenza ed una tolleranza che rasenta la complicità. La prossima settimana comincerà l’iter legislativo del provvedimento sulla sicurezza e pretenderemo cambiamenti sostanziali per evitare che si trasformi in un inutile e inefficace pannicello caldo”.

“Insieme con il lavoro, la sicurezza è sempre stata una delle nostre priorità assolute – sottolinea Armando Cesaro, Presidente del gruppo di Forza Italia del Consiglio regionale della Campania – soprattutto a Napoli e in Campania. Oggi siamo ancora tra la gente per illustrare alcune delle nostre proposte e ascoltare idee e suggerimenti che intendiamo fare nostri per garantire a tutti i cittadini quel diritto alla sicurezza che ancora oggi gli viene negato”.