Home Politica Nunzia De Girolamo a Cerreto Sannita: visita frantoi e convegno su olio...

Nunzia De Girolamo a Cerreto Sannita: visita frantoi e convegno su olio extravergine

Lungo pomeriggio a Cerreto Sannita per l’On. Nunzia De Girolamo, che ha visitato alcuni frantoi del posto e degustato olio extravergine d’Oliva appena prodotto. Il programma delle ‘’Domeniche dell’Olio’’ infatti, prevedeva anche un convegno tecnico – scientifico al quale la stessa deputata di Forza Italia ha preso parte.

‘’Prima di prendere parte al convegno, – commenta la deputata forzista – nel pomeriggio, sono stata in visita ad alcuni frantoi di Cerreto Sannita. Un ringraziamento speciale va per l’ accoglienza ricevuta. Ho conosciuto delle bellissime realtà. Un odore spettacolare, ho avuto modo di assaggiare l’olio appena fatto, un gusto unico. Quando vado poi nei supermercati, almeno una volta a settimana, e trovo l’olio extravergine di oliva a 2,99€ al litro mi viene quasi da ridere. Come fa un vero olio extravergine di oliva a costare così poco?

La vicenda che fece molto scalpore l’estate scorsa – incalza la parlamentare sannita – del falso olio extravergine di oliva venduto nei supermercati da una serie di grandi case produttrici, condannate poi dall’Antitrust per pratica commerciale scorretta, è stata un danno per i tanti produttori italiani, seri ed onesti, che lavorano quotidianamente per offrire un prodotto di eccellente qualità sul mercato locale, nazionale ed internazionale. Da allora una nuova stretta ha colpito chi spaccia per olio tutto italiano quello fatto invece con olive Ue o extracomunitarie. L’olio d’oliva è una delle eccellenze indiscusse del Made in Italy e della dieta mediterranea. Se fino a qualche decennio fa – prosegue la parlamentare – esportare olio d’oliva all’estero presentava bassi margini di ricavo, oggi rappresenta un’importante opportunità per i produttori italiani. E questo non dobbiamo pensare che sia solo un aspetto che riguardi le grandi aziende. Due settimane fa sono stata in Sicilia, per la campagna elettorale delle elezioni regionali, sono stata in diverse aziende che producono olio di oliva. Vi dico molto chiaramente che la loro forza è l’export, ma I problemi al contempo sono davvero tanti. Noi questi non possiamo e dobbiamo nasconderli, altrimenti saremmo ipocriti. E lì dobbiamo affrontare oltre gli steccati politici, oltre le appartenenze. Secondo un’analisi di Coldiretti, il consumo di olio è aumentato del +73% negli ultimi 25 anni.

Sicuramente sono diverse le aziende del Sannio che esportano olio extravergine di oliva. Ma si può e si deve fare sempre meglio è di più, perché noi possiamo offrire il massimo, possiamo dare il meglio. E dovremmo farlo, dovremmo puntare ancora più in alto. E lo dico soprattutto ai giovani, anche a coloro che hanno difficoltà a trovare una occupazione. Perché oggi in Italia non è facile, non è semplice trovare occupazione, a prescindere da quello che vorrebbero farci credere, dagli slogan o dei falsi dati che tutti I giorni ci danno in pasto. Il Sud vive una difficoltà occupazionale che ha raggiunto numeri da record. Le aree interne poi, ancora peggio. Allora il mio monito lo voglio lanciare ai giovani, a coloro che guardano il mondo con gli occhi del futuro e della speranza. A coloro che da qui non vogliono andare via, ai genitori che non vogliono vedere I propri figli andare via. Investiamo in agricoltura, non abbandoniamo il nostro territorio. Con un territorio come questo, come la Provincia di Benevento, come Cerreto Sannita, ricco di storia, tradizioni, arte e stando altro, si può fare veramente tanto. Resistiamo, osiamo. Noi abbiamo un oro verde, l’olio extravergine di oliva. Puntiamo su questo, puntiamo sulla nostra storia, puntiamo sui nostri eccellenti prodotti tipici. Non abbiamo altro, non siamo una località sciistica o balneare. Siamo aree interne e, come tale, possiamo diventare I primi. L’impegno istituzionale da parte mia sarà il massimo, con l’auspicio che – conclude Nunzia De Girolamo – che le idee possano diventare, nel futuro prossimo, azione.’’