Home Attualità Coldiretti, sgravi contributi per i giovani imprenditori. Esonero totale per i primi...

Coldiretti, sgravi contributi per i giovani imprenditori. Esonero totale per i primi tre anni

Nella Legge di Bilancio 2017 il Governo ha previsto sgravi contributivi per giovani coltivatori diretti e imprenditori agricoli professionali. Lo rende noto Coldiretti Benevento che invita coloro che hanno meno di quarant’anni e hanno avviato un’attività nell’anno in corso a presentare domanda all’Inps per accedere al beneficio. L’esonero è totale per i primi tre anni, poi del 66% e del 50% per i successivi due. Per le attività insediate nei territori montani e nelle zone agricole svantaggiate lo sgravio è retroattivo e può essere richiesto anche per i neo insediamenti avvenuti nel 2016.

“L’esonero – commenta il presidente di Coldiretti, Gennarino Masiello – non è legato solo al primo insediamento, ma più in generale ai giovani che diventano titolari di un’impresa agricola. E’ un’occasione importante per l’agricoltura e per il mondo imprenditoriale giovanile che può incrociare oltre che le misure del Psr anche i benefici contributivi previsti dalla Legge di bilancio 2017. Una grande opportunità, per il Sannio, per agevolare il percorso di ricambio generazionale in agricoltura”.

“Un vantaggio – aggiunge il delegato di Giovani Impresa Coldiretti, Davide Minicozzi – per cui il movimento Giovani Impresa si è fortemente impegnato. L’accesso al beneficio non è diretto, ma è necessario presentare all’Inps un’apposita istanza. L’invio va fatto esclusivamente in via telematica. Tutti gli uffici Coldiretti di Benevento sono disponibili a fornire chiarimenti e assistenza diretta nell’espletamento della pratica”.