Home Sport Benevento Calcio Benevento, la Curva Sud tuona: ”Tutti allo stadio, questa squadra e’ da...

Benevento, la Curva Sud tuona: ”Tutti allo stadio, questa squadra e’ da serie A”

La Curva Sud, sempre più conscia della esaltante stagione calcistica che sta vivendo il Benevento Calcio, ha diramato un comunicato stampa in vista della gara casalinga di Venerdì sera contro il Bari.

‘È in atto l’organizzazione di una grande coreografia per il match di venerdì sera contro il Bari. Ci serve l’aiuto di tutti, soprattutto economico, per riuscire nell’intento. Vi chiediamo una mano per rendere la nostra Curva sempre più bella in un momento particolare della stagione. Passeranno tra le varie attività cittadine dei rappresentanti che, muniti di tesserino, rilasceranno una ricevuta con timbro recante il logo della Curva Sud. Diffidate da qualsiasi furbetto che cerca di farsi soldi a nome della Curva. Vi invitiamo, pertanto, a farci subito sapere nel momento in cui qualche atteggiamento “strano” cominci a destare sospetto. Chiunque voglia effettuare una donazione spontaneamente, potrà recarsi alla Publik Center di via Massimo D’Azeglio.  A tutti verrà rilasciato un gadget ufficiale della Curva Sud.

È inutile nasconderci. Questa squadra ha le qualità giuste per poter ottenere la promozione in serie A. Non è più un sogno. Tutto questo è realtà. Per tale motivo occorre che tutti facciano la propria parte, a partire dall’atteggiamento da avere all’interno dello stadio prima, durante e dopo la partita. Portate più bandiere possibili, tirate fuori la voce.
Dobbiamo rendere il nostro stadio una vera e propria bolgia, degno del campionato che stanno facendo questi ragazzi.
Acquistate tutti i biglietti: vogliamo il sold out. Contro il Bari servono dodicimila cuori che battono all’unisono perché c’è un primato da conquistare. Basta parlare di salvezza. E’ un insulto a questa squadra!
Abbiamo dimostrato che possiamo ambire a qualcosa di molto più importante e adesso su questa barca ci siamo tutti!
Fuori la grinta sanniti! Vogliamo vincere!”