Home Attualità Ospedale Rummo, incontro sulla tutela sociale della maternità

Ospedale Rummo, incontro sulla tutela sociale della maternità

Dopo il confronto tra la L.I.D.U. di Benevento ed il Direttore Sanitario dell’Ospedale Rummo di Benevento, Dott. Mario Iervolino, tenutosi il 17 gennaio scorso, il comitato locale dell’associazione ha incontrato il Dott. Gennaro Trezza, Direttore dell’unità complessa di Ostetricia e Ginecologia, per continuare a discutere e collaborare sul tema della tutela sociale della maternità e sull’interruzione volontaria della gravidanza.

Come nell’incontro precedente la delegazione della L.I.D.U. (composta in questa occasione da Rita Maio, Luigi Nunziato e Giuseppe Di Gioia) è stata rassicurata dal dirigente sulla ripresa a breve del servizio ospedaliero, grazie ad un protocollo d’intesa per l’istituzione di un tavolo permanente di integrazione ospedale -territorio tra l’O.A. Rummo e l’Asl. Tale protocollo garantirà la presenza due professionisti dell’Asl che collaboreranno con il nosocomio per 12 ore settimanali.

La Lega Italiana dei Diritti dell’Uomo di Benevento auspica una maggiore riflessione sul tema anche da parte delle forze politiche sannite ed un loro impegno concreto affinché vengano rimossi gli ostacoli che rendono complesso l’effettivo espletamento di un servizio pubblico previsto da una legge dello Stato. Dal confronto con il dirigente la delegazione ha appreso l’esigenza di poter avviare l’iter per l’assunzione di nuovo personale medico e paramedico in grado di supportare l’applicazione della legge 194, dato il pensionamento di unità non più sostituite da nuove risorse in ingresso.

La L.I.D.U. di Benevento continuerà il monitoraggio dello stato di applicazione delle leggi a tutela dei diritti dell’Uomo e, a tal fine, proseguirà il confronto e la collaborazione con l’Azienda Ospedaliera Rummo per la ripresa del servizio di tutela della maternità e di interruzione volontaria di gravidanza.