Home Attualità Niente canone per i terremotati se “provano” di non avere la tv

Niente canone per i terremotati se “provano” di non avere la tv

terremotati saranno esonerati dal pagamento del canone Rai. Ma ad una condizione: dovranno dimostrare il non possesso dell’apparecchio televisivo. Sono queste in sintesi le disposizioni del decreto legge n.8/2017 sui “nuovi interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dai terremoti 2016-2017”. Infatti tra questi provvedimenti c’è anche l’esenzione del Canone Rai per effetto del sisma,che dice:” la famiglia anagrafica puo’ ottenere tale sgravio se non detiene alcun apparecchio”. Insomma i terremotati dovranno provare se tra i danni ci sia pure la perdita del televisore, secondo la norma a mio avviso non è chiaro come i terremotati dovranno chiedere ed ottenere l’esenzione, non è chiara se possa bastare l’autocertificazione o una foto del televisore rotto, oppure basti provare di essere ospiti delle strutture alberghiere? Oppure basterà certificare l’interruzione della fornitura elettrica a cui in bolletta è associato il pagamento del canone?. Un altro provvedimento che sa di beffa ai danni di chi già è in grave difficoltà.