Home Attualità In Valle Caudina stanziati sessantamila euro per il servizio di assistenza...

In Valle Caudina stanziati sessantamila euro per il servizio di assistenza domiciliare integrata

Nei giorni scorsi si è riunito, convocato dal presidente Antonio De Mizio, il Coordinamento dell’Ambito Territoriale B3 per deliberare in merito alla necessità di dover assicurare il servizio essenziale dell’assistenza domiciliare integrata.
Erano presenti i rappresentanti dei comuni interessati, Angelo De Sisto per Airola, Addolorato De Simone per Bonea, Domenico Matera per Bucciano, Nicola Riola per Forchia, Alfonso Meccariello per Moiano, Alfonso Santoro per Pannarano e Giovannina Piccoli per Sant’Agata de’ Goti.
Assenti invece i rappresentanti di Arpaia e Paolisi.

Il costo del servizio, quantificato dall’Ufficio di Piano, per il 2017 ammonta a 60.000,00 euro da ripartire fra i comuni aderenti all’Ambito B3. Inoltre l’assistenza domiciliare è a carico dell’Asl e dell’Ambito nella misura del 50% ciascuno, per cui ognuno effettuerà una propria gara di appalto per assicurare il servizio.