Home Attualità Evoé, dal Sannio per portare i suoni del Sud in Italia

Evoé, dal Sannio per portare i suoni del Sud in Italia

È estate, si torna a piedi nudi ad avere un contatto con la terra. Chi lavora fuori torna a casa, riabbraccia le proprie radici. Chi ha accumulato stress e stanchezza si stende al sole per ritrovare la sua armonia. E c’è una musica che accompagna tutto questo, la musica che è, insieme, terra e aria, sacro e profano, preghiera e bestemmia. È la musica popolare fatta di pulsazioni e battiti più che di note ed accordi, fatta di piedi e corpi che ballano seguendo la storia, non gli strumenti. Dal Sannio, precisamente da Frasso Telesino, c’è chi ha fatto di queste radici un punto di partenza per creare suoni e musiche che facessero abbracciare il passato e il presente: gli Evoè – musica popolare.

Una band che ha messo al centro del suo progetto il racconto della nostra storia affinchè la gente, ballando e divertendosi, diventasse consapevole della propria origine portandone in giro per l’Italia i valori che ci rendono orgogliosi del nostro essere. Un gruppo di esperienze e suoni diversi che si fondono le une con gli altri: MAURO TAMBURRINI (Basso, chitarra battente e live electronic), ENNIO DI MAIO (tamburi a cornice, pad e voce), SARA IANNUCCI (voce solista), NINA CIOFFI (voce solista), LUIGI PACIELLO (violino e mandola), DAVIDE ZANFARDINO (chitarra classica e mandola). In questo tour della tradizione, gli Evoè hanno suonato Sabato 24 Giugno a Vasto (CH) e suoneranno Domenica 25 Giugno, a San Mauro Pascoli (FC) calcando un palco che ha visto sulle sue tavole esibirsi i più grandi nomi della musica popolare salentina. Inoltre, il 1° Luglio si esibiranno a Melizzano (BN) per in occasione della Quintana Storica. Con gli Evoè non si balla soltanto, ci si conosce un po’ di più.