Home Attualità Comprare e vendere criptovaluta: Bitcoin, Ethereum e RIpple con i migliori broker...

Comprare e vendere criptovaluta: Bitcoin, Ethereum e RIpple con i migliori broker online

Per possedere i Bitcoin e le altre criptovalute l’attività principale è rappresentata dal cosiddetto mining che, pur tuttavia, richiede ormai delle potenze di calcolo molto elevate. Di conseguenza, la via più comoda e più rapida per acquistare criptovaluta è rappresentata dall’accesso agli exchange, ovverosia alle piattaforme di scambio, oppure aprire un conto per il trading in criptovalute con un broker online al fine di accedere alle migliori piattaforme di negoziazione come quelle che sono recensite su https://www.criptovalute24.com/migliori-piattaforme-criptovalute-investimento-trading/ .

Broker online sulle criptovalute, la via d’accesso principale per le monete virtuali

Le piattaforme di trading dei migliori broker online, infatti, rappresentano il canale di accesso all’acquisto ed alla vendita di criptovaluta allo stesso modo di come, tutti i giorni di Borsa aperta, avviene la negoziazione non solo dei titoli azionari, ma anche dei cross valutari e di altri strumenti derivati come le opzioni, i futures ed i Contratti per Differenza (CFD).

In altre parole, così come le azioni fanno registrare giornalmente delle variazioni di prezzo, allo stesso modo le quotazioni delle criptovalute si muovo verso l’alto o verso il basso in ragione di quella che è la legge della domanda e dell’offerta.

Le migliori piattaforme di negoziazione in criptovalute permettono ai trader online di comprare e vendere decine monete virtuali decentralizzate a partire da quelle più capitalizzate e più conosciute come il Bitcoin, Bitcoin Cash, Ethereum, Ripple, NEO, Monero, Dash ed Ethereum Classic.

Come negoziare criptovalute anche con carta di credito

Dopo aver aperto un conto di trading in criptovalute con un broker, di norma per poter operare non è necessario avere un conto corrente bancario di appoggio, ma basta semplicemente utilizzare una carta di credito personale, ad esempio, per acquistare i Bitcoin al prezzo corrente di mercato.

Gli intermediari online, infatti, attraverso la piattaforma propongono ed espongono in ogni momento, su decine di criptovalute, prezzi in denaro ed in lettera, ovverosia per comprare e per vedere monete virtuali. Se il broker scelto è quello giusto, inoltre, allora per il trader online sarà possibile pure effettuare operazioni sulle criptovalute sfruttando il leverage, ovverosia la leva finanziaria.

In alternativa ai broker online, come sopra accennato, è possibile comprare e vendere criptovaluta aprendono un account sulle piattaforme di scambio, ovverosia sui cosiddetti exchange che, in generale, sono ideali per chi nel mondo delle valute digitali ha deciso di muovere i primi passi. Gli exchange, infatti, fungono da servizio di cambio valuta per passare ad esempio da Bitcoin agli euro oppure ai dollari, e viceversa. Oppure per convertire una certa quantità di moneta virtuale posseduta in un’altra criptovaluta ed in base a quelli che sono i prezzi correnti di mercato.

Anche per questo, rispetto ai broker online, le interfacce online che vengono messe a disposizione dagli exchange sono semplici, sono facili da utilizzare e sono anche intuitive per comprare e per vendere criptovaluta con pochi click. Come per i broker online, anche per le piattaforme di scambio le transazioni sulle criptovalute possono essere regolate con la carta di credito ed anche con altri metodi di pagamento come Paypal ed altri borsellini elettronici.