Home Regione Campania, il sottosegretario Cesaro presenta progetto Aereoporto Archeologico: ”intercettiamo flussi turistici”

Campania, il sottosegretario Cesaro presenta progetto Aereoporto Archeologico: ”intercettiamo flussi turistici”

“Le nostre bellezze artistiche ed archeologiche sono il miglior biglietto da visita per tutti i viaggiatori in transito all’aeroporto di Capodichino. Proporre un piccolo antipasto dello sterminato patrimonio culturale visitabile nel raggio di pochi chilometri vuol dire offrire un servizio ai milioni di turisti che ogni anno atterrano a Napoli e al tempo stesso aiutare il patrimonio culturale campano ad essere conosciuto e visitato. E’ una virtuosa operazione di marketing territoriale: per conquistare il turista moderno dobbiamo saperlo stimolare direttamente”.

Con queste parole il Sottosegretario ai beni culturali e al turismo, Antimo Cesaro ha presentato “Aeroporto Archeologico”, un percorso tra opere originali e copie proveniente dai siti di Pompei, Ercolano e dai musei archeologici campani. Il progetto nasce da un accordo tra la società GESAC, che gestisce l’Aeroporto di Napoli, e il MANN – Museo Archeologico Nazionale di Napoli.

“La Campania sta attraversando una fase di grande sviluppo turistico, soprattutto straniero, ed il segmento che più ne ha beneficiato è stato quello culturale. Per questo vanno di pari passo incrementate le politiche di valorizzazione e le iniziative che coinvolgano accanto alle istituzioni pubbliche anche i privati. In tal senso va applaudito ed incoraggiato il nuovo management alla guida dei principali musei campani che sta attivando partnership con compagnie aeree, navali ed altri soggetti in grado di convogliare ed attrarre i nuovi flussi di visitatori”.