Home Attualità Conservatorio “N. Sala”: ​un nuovo progetto aperto ​alle scuole primarie e...

Conservatorio “N. Sala”: ​un nuovo progetto aperto ​alle scuole primarie e secondarie del territorio

​Il Conservatorio di Musica “Nicola Sala” di Benevento ha deciso di promuovere un progetto che aggreghi tutte le realtà musicali del nostro territorio, in vista di una cooperazione che funga da moltiplicatore di tutte le energie profuse a qualunque livello nel percorso formativo dei nostri ragazzi: l’Orchestra Giovanile e il Coro Giovanile.

Sono chiamati a partecipare tutti gli studenti della scuola secondaria di I e II grado, gli studenti delle scuole medie ad indirizzo musicale e dei licei musicali statali: per il Coro anche gli allievi delle scuole elementari. Il Conservatorio si farà promotore dell’aggregazione di queste realtà, delle audizioni, delle prove, delle figure professionali coinvolte, dell’organizzazione – infine – di un calendario di esecuzioni pubbliche, perché non esiste musica che non preveda un pubblico come destinatario.

​«Si tratta di progetto di ampio respiro – spiega con soddisfazione il Direttore dell’Istituzione di Alta Formazione Musicale sannita, M° Giuseppe Ilario– che mira non soltanto ad inserire i ragazzi in un sistema-scuola, ma è indirizzato ad integrare qualunque scuola con il nostro territorio. La formazione dei giovani è tanto più efficace quanto più la didattica, nel suo insieme, è capace di proporsi come offerta permanente di cultura, in maniera fortemente propositiva ed in sinergia con le realtà territoriali».

​«Il territorio della nostra cittadina e dell’intera provincia sannita- fa eco il Presidente del “Nicola Sala”, Dott.ssa Caterina Meglio – è ricco ed affascinante dal punto di vista storico-monumentale e paesaggistico: non si può che insistere sull’incremento qualitativo delle proprie istituzioni scolastiche musicali, da quelle che accolgono i musicisti in erba a quelle che li consegnano laureati al mondo della professione. Ed il Conservatorio beneventano, ancora una volta, si fa capofila di una progettualità che lo proietta come polo didattico-formativo di eccellenza nel Sistema Sannio e su territorio nazionale».